Oscar, canaglia dal cuore tenero di Leah Weston (Anteprima)

Nuova anteprima, questa volta un self publishing di Leah Weston, che uscirà il 31 Marzo: Oscar, canaglia dal cuore tenero.


***




Trama:
Cosa fare quando il tuo amato cane ti rende la vita impossibile?
Chris non sa più che direzione prendere ed è quasi rassegnato, ma sarà proprio il suo pit bull Oscar a sorprenderlo, stravolgendogli l’esistenza.
Tra disastri, rovinosi appuntamenti e un pizzico di surrealismo Chris e Oscar si avventureranno alla ricerca dell'amore.
Link di vendita del libro: in pre-order su Amazon e Kobo




***








"Oscar. una canaglia dal cuore tenero" è un romanzo della scrittrice Leah Weston. Il libro ruota attorno a Chris, padrone un po' imbranato, e Oscar, il suo cane combinaguai che si è messo in testa di trovare un compagno al suo padrone.
Tra materassi distrutti e appuntamenti disastrosi, finalmente Oscar individua un umano che fa proprio al caso suo. Piace al suo padrone e sembra proprio una brava persona, per cui è fermamente deciso a far accoppiare i due. E con ogni mezzo (comprese strane sparizioni di chiavi) riuscirà a favorire la situazione. E i due umani sapranno sfruttare la situazione?
Quando ho iniziato la lettura, devo ammettere che sono rimasta perplessa trovandomi davanti al POV di Oscar. Mi era difficile, nonostante il carattere chiaramente umoristico del libro, approcciarmi ai pensieri del cane, c'era sempre un qualcosa che non mi quadrava.
Dopo qualche alternanza tra i pensieri di Chris e quelli di Oscar sono riuscita a prendere il ritmo, affezionandomi anche al cucciolone che voleva solamente la felicità del suo padrone un po' sfortunato.
Purtroppo però devo ammettere che questo romanzo, a mio parere, ha due difetti che fino alla fine mi hanno accompagnata nella lettura.
Prima di tutto, l'alternanza tra POV ha portato spesso alla ripetizione degli eventi, e in un romanzo così breve è un po' una pecca.
La seconda cosa è che effettivamente mi sarebbe piaciuto che il romanzo si sviluppasse di più, che la trama fosse un po' più dettagliata.
E mentre scrivo questa recensione mi rendo conto che il primo difetto che ho trovato nel romanzo deriva probabilmente dal mio approccio alla lettura: la mia curiosità mi spinge a voler sapere ancora più dettagli sulla vita del cane e del suo padrone, e per questo mi è dispiaciuto rileggere le stesse parti da due POV diversi. Sicuramente mi sono divertita leggendo i pensieri di Oscar, che è un birbante ma alla fine è molto tenero nel voler prendersi cura del suo padrone, ma avrei preferito che i capitoli dedicati a Chris fossero più ricchi.
Non sono una grande amante del genere comico, per cui potrei non essere riuscita appieno ad apprezzare questo romanzo, mentre invece altri potrebbero trovarlo molto più divertente.
Consiglio questo romanzo a chi è amante degli animali e, come Chris, passate ore a parlare con i vostri amici a quattro zampe raccontando loro tutto dei vostri appuntamenti (povero Oscar!).






Commenti

Posta un commento