I segreti tra di noi di Angela Longobardi (Anteprima)







Trama:

In un qualunque paesino in un punto imprecisato dell'Italia, una ragazza scompare senza lasciare tracce. Le persone in paese dicono che sia morta e durante la notte di Halloween cinque ragazzi tentano di contattarla tramite una seduta spiritica. Non si aspettano che risponda, ma invece lo fa, costringendoli ad affrontare le conseguenze del loro gesto e, nel mentre, confessare tutti i segreti tra di loro.

Link amazon: I segreti tra di noi


***

Eccomi, oggi recensisco un nuovo libro; raramente mi occupo di self, come potete notare dal blog arrivano richieste, ma io sono sempre in lettura di altro e non ne ho mai l’opportunità di leggerli.
Ora capisco come mai molte persone leggono alcuni libri contemporaneamente, io non ci sono mai riuscita però e penso che continuerò a leggerne uno alla volta, con i miei tempi, in modo da soffermarmi su ogni punto, immergermi e farmi un’idea completa di quello che ho fra le mani.
I segreti tra noi è un self che uscirà fra pochi giorni, il 14 di luglio, di un’autrice italiana, una talentuosa autrice al suo primo romanzo autopubblicato.
Ho apprezzato molto questa lettura per diversi punti: lo stile dell’autrice, pulito e scorrevole; il modo in cui ha impostato il suo romanzo, in primis l'alternanza dei pov. Ho sempre apprezzato i romanzi corali; qui non sono tantissimi i personaggi, ma pur sempre un romanzo corale rimane. Mi piace come è stato impostato, ma soprattutto i pensieri dei protagonisti che fluiscono scorrevoli e che portano il lettore a vedere quanto accade attraverso i loro occhi e i loro pensieri. Come ho apprezzato lo stile dell’autrice, pulito, scorrevole e al tempo stesso per nulla scontato o ripetitivo.
Ne sono rimasta piacevolmente colpita e sono
sempre felice di leggere un libro che mi piace e che mi cattura così tanto, credevo di non riuscire a leggerlo e recensirlo per tempo, ma così non è stato come potete vedere.
Dalla trama che potete leggere, il libro ha delle tinta soprannaturali, ma affrontando i primi capitoli ho pensato che fosse più un racconto adolescenziale/scolastico, con i vari pensieri e problemi soprattutto di Irene, la più giovane fra i personaggi. Ma non è così, o meglio ci sono anche i problemi di questi ragazzi, i loro segreti, i problemi della crescita si mischiano a un fatto di cronaca di una ragazza scomparsa e così un po’ per gioco un po’ seriamente decidono di fare una seduta spiritica per vedere se riescono a mettersi in contatto con lei. Ed ecco che entra in gioco l’elemento soprannaturale, i ragazzi entrano in contatto con uno spirito, ma non è quello che stavano evocando, è qualcun altro.

L’intero racconto procede un passo alla volta, eppure tutto quello che accade serve a descrivere i personaggi, introducendoli con una tale delicatezza al punto centrale dell’intera trama; l’autrice li conduce per mano e al tempo stesso li descrive, li presenta caratterialmente, facendo conoscere al lettore ogni sfaccettatura del loro animo, ogni dubbio, ogni minima debolezza.
Adoro questo modo di scrivere, questa delicatezza, ma al tempo stesso accuratezza nei dettagli, nelle descrizioni sia caratteriali che ambientali. Tutto è reale e naturale, sin dalle prime battute mi sembra di essere tornata indietro nel tempo, al primo giorno delle superiori, a quella paura che avevo di una nuova classe, volti nuovi, professori nuovi, un ambiente totalmente estraneo e questi ragazzi che sono in bilico fra il mondo adulto e quello ancora adolescenziale, che si sentono grandi o vogliono essere trattati come tali, ma al tempo stesso sono ancora dei bambini, con le loro paure e il desiderio di essere protetti. Irene, una delle protagoniste della storia, rappresenta alla perfezione questa descrizione, un mix tra adolescente e giovane donna, ma man mano con l’andare avanti della storia matura, pian piano gli strascichi dell’infanzia l’abbandonano per lasciare il posto a una ragazza intelligente e forte, pronta ad affrontare  le difficoltà che la vita le prospetta.
Mi piace come quando i personaggi in un romanzo evolvono, crescono, maturano e man mano si scopre qualcosa di loro. In questo libro di segreti i personaggi ne hanno tanti e man mano devono essere svelati, saranno svelati.

Ho trovato questo romanzo particolare e originale, una lettura fresca e frizzante che mi ha tenuto compagnia per qualche giorno, come lo hanno fatto i suoi personaggi e quel velo di mistero che si avverte dalle prime pagine; la vita stessa dei ragazzi ha dei segreti, dei momenti che solo loro vogliono tenere nascosti e che non riescono a rivelare nemmeno alle persone che hanno accanto. Segreti che vengono svelati man mano che la storia prosegue fino a raggiungere un finale fantastico, inaspettato, forse un pochino malinconico. Malinconico per il lettore che deve salutare con un velo di rammarico i personaggi, la storia, questo splendido libro.
Lo consiglio, mi è piaciuto e, anche se di solito sono avara e rompiscatole con i voti, questa volta sono cinque piume <3.





Commenti